Come combattere la cellulite

pexels-photo-1778418_800x533

La cellulite è un problema molto comune tra le donne e si manifesta in zone specifiche del corpo. E ogni volta è sempre doloroso scoprire quella fossetta in più sulla coscia.

La cellulite braccia è più comune di quanto si pensa, per non parlare poi di quei fastidiosi avvallamenti che compaiono in prossimità dei glutei. E non importa se stiamo parlando di ragazze magre o in carne. La cellulite non guarda in faccia nessuno e si piazza proprio nei punti più in vista, quelli che vorresti tanto scoprire con un bel paio di shorts o quel top all’ultimo grido.

Fatto sta che curare la cellulite è possibile. Oltre specifici trattamenti anticellulite da provare assolutamente, ci sono tante creme anticellulite che funzionano. Ne trovi tantissime in farmacia, parafarmacia, erboristeria ma soprattutto sul web dove la scelta diviene addirittura più ampia grazie ai piccoli laboratori dotati di negozi online. Tantissimi gli esempi simili ai trattamenti corpo e anticellulite Guarinicorp.

Prodotti anticellulite

Sono tanti i trattamenti anticellulite, ma quelli più alla portata di tutti sono certamente i trattamenti topici. È per questo che siamo sempre alla ricerca di creme che funzionano contro questo o quell’altro inestetismo.

E quindi, insieme ad uno stile di vita più attivo, può tornare utile prendersi cura di sé massaggiando le zone adipose con una buona crema anticellulite.

Creme anticellulite efficaci

Tra le creme anticellulite ricordiamo quelle composte da caffeina oppure dal fucus. Come già anticipato, si tratta di due sostanze naturali in grado di stimolare la microcircolazione e migliorare il drenaggio dei liquidi.

Alcuni studi sul caffè hanno condotto gli scienziati a considerarlo come una delle sostanze più efficaci per combattere la cellulite. Infatti, la caffeina stimola l’attivazione di un particolare ormone in gradi di ridurre le cellule adipose.

Anche il fucus, un’alga marina bruna, è impiegata nei cosmetici per favorire il dimagrimento e per rassodare la pelle. Le proprietà emollienti, protettive e idratanti rendono l’epidermide morbida e levigata.

Olio anticellulite

Un altro prodotto anticellulite è quello costituito da oli essenziali di vario genere. Ad esempio, sono molto comuni gli oli a base di edera. Quest’ultima contiene diversi composti chimici in grado di aumentare il flusso microvascolare.

Come l’edera, anche l’olio anticellulite al rosmarino migliora la circolazione ed è utile per drenare i liquidi in eccesso. Bastano poche gocce da unire alla crema anticellulite per potenziare gli effetti e raggiungere risultati ottimali.

Ma prima: sappiamo tutte che cos’è la cellulite e quali sono le cause?

Cellulite: cos’è e perché compare?

La cellulite è un’alterazione del tessuto adiposo sottocutaneo, che si presenta con la comparsa di fossette. La buccia d’arancia, infatti, è causata dall’ingrossamento di cellule adipose nell’epidermide, che vanno a ridurre la microcircolazione.

L’accumulo di grassi e liquidi, dunque, deformano il derma e, quindi, l’epidermide, provocando quelle fastidiose e antiestetiche depressioni. Ma gli avvallamenti sono comuni anche per chi è magra? Certo.

Il fatto che la cellulite sia comune anche tra le donne magre non è una novità. E ciò perché l’inestetismo interessa il derma e la microcircolazione. Una volta intaccati questi elementi anche per chi ha un peso forma può insorgere la cellulite. E le cause?

Come si forma la cellulite?

Sì, ma perché si forma la cellulite? Una delle cause più tipiche è la scarsa attività fisica. Ad esempio, le donne che svolgono un lavoro sedentario sono caratterizzate da adiposità localizzate su glutei e cosce. Infatti, dal momento che non si allenano i muscoli, la pelle perde di tono e si affloscia. Ecco perché insorgono quegli orribili cuscinetti.

Un’altra causa della cellulite è l’alimentazione cattiva. Anche se in Italia siamo molto affezionati alla dieta mediterranea, che è molto variegata e completa dal punto di vista delle proprietà nutrizionali, è plausibile mangiare male. Troppa carne, troppa pasta, troppi formaggi e zero frutta e verdure sono gli alleati della cellulite. Volete curare la cellulite? Migliorate la vostra alimentazione!

Anche lo stress è una causa della cellulite. Non lo sapevate? Ebbene una mente sana in un corpo sano è tutto quello che ci vuole per vivere bene.

Cellulite rimedi efficaci

Una volta scoperta la causa possiamo anche cominciare ad immaginare come eliminare una volta per tutte questa patologia. I rimedi sono tanti e variegati e possono essere superficiali oppure più invasivi.

Se potessimo stilare una classifica sicuramente troveremo le creme anticellulite, come quelle alla caffeina, una sostanza anticellulite naturale. E poi c’è tutta la gamma di diete senza alimenti acidi, dal tonno in scatola agli insaccati.

Infine, ci sono i massaggi, che oltre ad essere rilassanti (vi ricordate che una delle cause della cellulite è lo stress?) riducono la ritenzione idrica. E anche se qualcuno non crede nel potere dei messaggi o non ha la costanza nel fare attività fisica una cosa la può fare. Bere, non alcolici, ma tanta acqua.

Trattamenti anticellulite

Molte persone non sono a conoscenza del fatto che di cellulite si parla da un secolo. Infatti, nei primi anni Venti del ‘900 due medici francesi battezzarono per la prima volta la buccia d’arancia con il nome a noi consueto. Da allora, purtroppo, non sono stati affrontati tantissimi studi su questa patologia. Eppure, se ne conoscono, in parte, le cause e il percorso.

La cellulite, infatti, peggiora con il passare del tempo, di stadio in stadio. Dai piccoli segni a veri e propri inestetismi insopportabili. Ed è qui che entra in gioco la ricerca affannosa ed estenuante per trovare il trattamento anticellulite efficace e definitivo.

Non li conoscete tutti? Allora vediamoli insieme.

Trattamento anticellulite conservativo

Questo tipo di trattamento è quello più efficace, ma è molto lento e faticoso. Si tratta di un percorso che include l’alimentazione sana e uno stile di vita attivo. Ad esempio, se il vostro problema è la cellulite su cosce e glutei la soluzione è negli squat.

Gli squat o qualsiasi altro esercizio che coinvolge gli arti inferiori tonifica e rassoda quelle zone. Ma se il problema è più diffuso di quanto non si pensa, allora sarà necessario praticare sport come la corsa o il nuoto. Infatti, allenare tutto il corpo non solo apporta dei benefici dal punto di vista estetico, ma migliora anche la circolazione e la salute psicofisica.

Trattamento anticellulite fisico

I trattamenti anticellulite fisici consistono nell’arte del messaggio. Ci sono diverse tecniche volte a drenare i liquidi stagnati nell’epidermide attraverso una leggera pressione sulle zone interessate. Tali massaggi possono essere effettuati a mano oppure mediante l’uso di macchinari. Quest’ultimo è il caso dell’endermologia.

L’endermologia viene praticata da una macchina costituita da due rulli, che eseguono movimenti circolari sulla pelle. Contestualmente la macchina aspira la pelle stimolando la distensione del derma e rendendola più elastica.

Ci sono tante altre tecniche in cui la pelle trattata con gli ultrasuoni, con la radiofrequenza, con la luce pulsata. L’obiettivo è sempre lo stesso: sciogliere le cellule adipose e stimolare la produzione di collagene per tonificare la pelle.

Trattamento anticellulite iniettivo

Un trattamento iniettivo consiste nell’iniettare al di sotto della pelle delle sostanze antinfiammatorie. Ad esempio, sali minerali oppure estratti vegetali. L’obiettivo è sciogliere l’accumulo di cellule adipose che non permettono l’ottimale circolazione del sangue.

Una tecnica simile è quella che prevede l’iniezione di farmaci detergenti in grado di rimuovere il grasso chimicamente. In questo caso, infatti, il farmaco stimola l’organismo a bruciare i grassi con effetti positivi contro la cellulite.

Trattamento anticellulite topico

Mentre i trattamenti iniettivi sono piuttosto invasivi e richiedono l’intervento di personale medico specializzato, di tutt’altro genere sono quelli topici.

I trattamenti anticellulite topici interessano il drenaggio linfatico e la microcircolazione, ma senza inieziezioni o l’uso di bisturi. Infatti, questo è uno dei casi più comuni e anche più pratici da svolgere. Si tratta dei massaggi con creme oppure fanghi termali.

Questi prodotti sono costituiti da sostanze anticellulite naturali, come la già citata caffeina, che stimolano la circolazione e tonificano la pelle. Tra le erbe più usate per aumentare il flusso microvascolare c’è il fucus, un’alga contenuta in fanghi termali molto efficaci contro la buccia d’arancia e la ritenzione idrica.