Cistite psicosomatica: significato e rimedi naturali

cistite psicosomatica uomini e donne

Se la cistite è psicosomatica: cause e rimedi

La cistite è un’infiammazione della vescica. Solitamente si manifesta con la continua e fastidiosa sensazione di dover andare ad urinare, talvolta accompagnata da bruciore uretrale e dolore. Colpisce per lo il genere femminile ma, si manifesta anche negli uomini e nei bambini, seppur in percentuale minore. In questo articolo ci occuperemo di spiegare quale’è il significato corretto di cistite psicosomatica e come sfruttare l’efficacia di un valido rimedio naturale.

La causa dell’infiammazione è quasi sempre il batterio che popola l’ultimo tratto dell’intestino. Essi possono raggiungere la vescica facendosi strada attraverso l’uretra o per via ematica, solitamente è quest’ultimo il caso più comune.

La cistite è psicosomatica quando le pareti della vescica si infiammano per il tentativo,  del soggetto interessato, di controllare il flusso urinario e non è disposta a concedersi un minuto per andare in bagno. Questa fastidiosa condizione può verificarsi anche in un altro caso, anche se solitamente questo vale per gli animali e prettamente di sesso maschile, ovvero quando il corpo sente il continuo bisogno di urinare per marcare il proprio territorio.

Se una delle cause sopra vi sembrano familiari allora vi consigliamo di ridurre o evitare del tutto, ove possibile, i latticini, gli zuccheri e prodotti farinacei (dolci, snack, pane, pasta), questo perché i batteri causa della cistite si nutrono e si rafforzano tramite di essi.

Un altro rimedio naturale molto efficace è quello di rilassarsi e concedersi del tempo per se stessi, lo stress infatti provoca danneggiamenti alla flora batterica positiva e favorisce quella negativa, inoltre stimola l’appetito masticando frettolosamente e male, questo porta alla fermentazione e putrefazione intestinale. SI consiglia di mangiare molti yogurt e probiotici, alimenti ricchi di batteri buoni che favoriscono l’equilibrio della flora intestinale.