Lo stomaco brontola in continuazione

lo stomaco brontola in continuazione

Hai notato che il tuo stomaco brontola in continuazione? Non preoccuparti, non è sempre fame. Oggi ti chiariamo cosa succede quando senti il tuo stomaco produrre rumore.

Siamo abituati ad associare al brontolio dello stomaco la fame, ma in realtà il brontolio dello stomaco non ha niente a che vedere con essa. Certo alcune volte possiamo avvertire fame e al tempo stesso sentire il nostro stomaco che brontola ma ciò non ha niente a che vedere con la necessità di mangiare, le due cose infatti non sono affatto correlate. Esistono delle motivazioni molto diverse per il classico brontolio di stomaco che ti porteremo a scoprire in questo articolo. Prosegui la lettura dei prossimi paragrafi e scopri per il tuo stomaco brontola in continuazione.

Cos’è il brontolio che avvertiamo nello stomaco?

La prima cosa da chiarire è che quei rumori che avvertiamo provenire dallo stomaco sono chiamati anche borborigmi e sono derivati dal movimento dei contenuti sia solidi che liquidi che si trovano all’interno del tratto gastro-intestinale e non solo possono anche essere dovuti ai gas che troviamo all’interno sempre di questo tratto. Ci sono 5 motivazioni diverse che portano lo stomaco a brontolare frequentemente, eccole qui tutte:
– Eccessiva presenza di aria all’interno della pancia. Se abbiamo una pancia particolarmente gonfia avremo notato che l’aumento dei borborigmi è più frequente. Ciò non vuol dire che abbiamo più fame ma solo che l’aria al suo interno si muove e crea questi rumori. L’aria può essere dovuta a differenti fattori ad esempio una scorretta masticazione, mangiare cibo velocemente, masticare frequentemente gomme, fumare, bere molte bibite gassate o alcolici, mangiare particolari legumi come i fagioli, mangiare frutta troppo zuccherata come prugne e cachi.
– Intolleranze alimentari, ci sono particolari intolleranze che creano appunto un’eccessiva produzione di gas all’interno della pancia.
– Celiachia, questa patologia è l’incapacità di digerire ed assorbire il glutine che si trova all’interno del grano, dell’orzo e della segale.
– Patologie digestive che possono accompagnarsi a gonfiore addominale, dolore addominale, diarrea e molto altro.
– Un pasto eccessivamente ricco, può capitare infatti di aver mangiato troppo e quindi di conseguenza a risentirne è il nostro stomaco.

Come possiamo eliminare definitivamente il brontolio dello stomaco?

La prima cosa da fare per eliminare il brontolio dello stomaco è quello di cambiare la nostra alimentazione rendendola sana e migliore. Eliminiamo o quanto meno limitiamo l’utilizzo di bibite gassate e alcolici. Cambiamo poi il nostro modo di mangiare, mangiando più lentamente favoriamo la digestione, inoltre la saliva presente nella bocca inizia una prima digestione fondamentale per il nostro organismo. Evitiamo anche di consumare cibi eccessivamente grassi e fritti. Se invece abbiamo una patologia come la celiachia dobbiamo seguire un’alimentazione particolare. Altro fattore importante è quello di rivolgersi ad un medico professionista che possa consigliarvi il percorso giusto o l’eventuale assunzione di medicinali per favorire la liberazione dai gas in eccesso. O comunque che possa curare la vostra patologia digestiva.