Pancia gonfia e dura: le cause e le cure

pancia gonfia e dura

Vi è mai accaduto di sperimentare quella sensazione fastidiosa di avere la pancia molto tesa e dura? Può essere dovuto a diversi motivi, ma questa condizione, talora dolorosa, è molto anti estetica e fastidiosa. A che cosa è dovuta? Che cosa fare?

La pancia gonfia e dura può esser dovuta a cause molto diverse. Molto spesso, la presenza di gas dovuta all’ingestione di aria nel corso dei pasti può causare questa situazione. L’accumulo di gas può anche avvenire perché ci sono dei fenomeni di fermentazione intestinale, dovuti all’ingestione di alcol, lievitati e legumi. Alcuni cibi, come broccoli, latte, peperoni, pane integrale, e gli zuccheri raffinati, causano questo spiacevole fenomeno e spesso aerofagia.

In altri casi, la pancia gonfia e dura è il sintomo di una cattiva digestione, per esempio causata dall’assunzione di alimenti grassi, ipercalorici, pesanti come fritti ed unti. In altri casi ancora la pancia gonfia e dura è il sintomo della fase premestruale, delle intolleranze alimentari, menopausa, ma anche la ritenzione idrica può avere un ruolo importante in questo fenomeno così fastidioso.
Quello che è certo è che la pancia gonfia e dura è fastidiosa a vedersi ed anche dolorosa, in alcuni casi; può provocare disagio e fastidio. In ogni caso, una corretta alimentazione può modificare questa situazione.

Se la pancia gonfia e dura è dovuta ad un accumulo di gas, allora bisognerebbe cercare di eliminare quegli alimenti che lo causano.
Invece se il problema è la ritenzione idrica, la soluzione è quella di cercare di mangiare alimenti ricchi di fibre, come frutta e verdura, e fare attività fisica.

Rimedi per la pancia gonfia e dura

Quali sono i migliori rimedi per la pancia gonfia e dura?
Posto che a seconda della causa che ha provocato il fenomeno bisognerebbe agire di conseguenza, ci sono alcuni rimedi del tutto naturali che possono aiutare a ‘sgonfiarsi’ in breve tempo.
L’importante è che vengano accompagnati, sempre, da una dieta equilibrata e da almeno mezz’ora di esercizio fisico al giorno.
Il carbone vegetale è un ottimo rimedio naturale contro la pancia gonfia e dura. Questa polvere scura, che si ricava con la lavorazione del legno, viene assunta in pastiglie dopo i pasti e grazie alle sue capacità riesce a limitare la flatulenza, la tensione dell’addome ed il gonfiore della pancia.

La radice fresca di zenzero è un altro toccasana contro la pancia dura. Essa evita la formazione dei gas a livello dell’intestino. Il modo più comodo di assumerla è per mezzo delle tisane.
Il succo di limone può aiutare a disintossicare il corpo: prendete una tazza di acqua a temperatura ambiente, con due cucchiai di limone. Bevetela quando siete a digiuno per un paio di giorni consecutivi (a meno che non soffrite di disturbi allo stomaco o reflusso, nel qual caso è meglio evitare): vedrete che aiuta a ridurre la sensazione di pancia gonfia e dura.
Il finocchio è un altro alimento perfetto per ridurre la sensazione della pancia gonfia, in quanto aiuta l’espulsione di gas e quindi diminuisce la tensione addominale. Tisane a base di finocchio, angelica, menta, semi di cumino e alloro possono aiutare a distendere l’addome e fanno sentire meglio fin da subito.

Anche la mela è un frutto particolarmente indicato se si ha la pancia gonfia e dura: cotta o cruda, è ricca di fibre, facilita il transito intestinale e quindi aiuta la digestione e l’espulsione delle feci.
Se il problema della pancia dura e gonfia persiste nel tempo, potrebbe essere ora di prendere i fermenti lattici. Essi aiutano a ridurre l’addome gonfio, riequilibrano la flora dell’intestino, e possono aiutare a evitare le fermentazioni.

Articoli correlati