Mal di gola: sintomi, cause e rimedi naturali veloci

maldigola_800x440

Il mal di gola è un disturbo molto comune e abbastanza fastidioso che si manifesta con deglutizione dolorosa e faticosa nonché con diffuso pizzicore alla gola. Il disturbo è spesso causato da un’infezione virale (influenza oppure raffreddore) che viene autonomamente combattuta dal nostro organismo. In altri casi, quando il mal di gola è causato da un’infezione batterica, può essere necessario assumere antibiotici.

Mal di gola: i sintomi

Il mal di gola si presenta con una sintomatologia molto comune. Tra i sintomi del mal di gola ricordiamo:

  • deglutizione dolorosa e fastidiosa;
  • sensazione di avere la gola secca e gonfia.

In altri casi, quando il mal di gola è causato da un’infezione, può essere accompagnato da starnuti ricorrenti, febbre, dolori del corpo, tosse e naso che cola.

Ancora, in alcuni casi il mal di gola può nascondere e celare un disturbo un po’ più grave ovvero la tonsillite. I sintomi, in questo specifico caso sono:

  • impossibilità e incapacità a deglutire;
  • mal di gola;
  • vomito;
  • macchie di colore bianco sulle tonsille oppure pus;
  • eruzioni cutanee;
  • febbre oltre 38,5° C nei bambini di età inferiore a 6 mesi;
  • febbre alta, oltre i39,5 °C nei bambini più grandi e negli adulti;
  • tonsille rosse;

Mal di gola: le cause

Nella maggior parte dei casi, il mal di gola è causato dagli stessi virus responsabili dell’influenza e del raffreddore. In altri casi, la faringite può essere dovuta ad infezioni batteriche.

Il mal di gola può essere causato anche da alcune malattie molto comuni e virali come: mononucleosi, raffreddore, varicella, morbillo e pertosse.

In altri casi, il mal di gola può essere causato anche da un fattore allergico: gli acari oppure il polline possono causare occhi rossi, naso che gola e mal di gola. Anche l’inquinamento, il fumo di tabacco e la Malattia da reflusso gastroesofageo acido (GERD) possono causare il mal di gola.

Mal di gola: l’alimentazione consigliata

Quando si soffre di mal di gola potrebbe essere necessario modificare provvisoriamente le nostre abitudine alimentari. Tutto quello che serve è aiutare il nostro corpo a guarire attraverso il cibo, prediligendo alimenti antinfiammatori. Bisogna quindi evitare i cibi confezionati, le bevande zuccherate, il latte e i suoi derivati nonché la carne rossa.

Si consiglia invece di scegliere frutta fresca e verdura di stagione, ma anche cereali integrali, legumi e semi oleosi. Spesso il mal di gola causa afonia (mancanza di voce): in questo caso suggeriamo di consumare cipolla cruda in aggiunta alle insalate oppure da sola, condita con olio e aceto.

Tra i cibi più utili in caso di male alla gola troviamo i broccoli e gli ortaggi simili, che aiutano a sfiammare le vie aeree superiori (faringe, laringe, trachea e parte alta dei bronchi).

Tra i piatti consigliati ricordiamo il brodo, la minestra e le zuppe. Godere di una ciotola di zuppa calda è un ottimo modo per aumentare l’assunzione di liquidi, molto utili quando si soffre di mal di gola.

Proprio per questo è importante bere molto, sia acqua sia bevande calde come tè, tisane e affini. E’ bene prediligere cibi leggeri come lo yogurt e prodotti caseari simili che sono leggeri e poco fastidiosi da deglutire: lo yogurt, inoltre, è anche morbido e scivola giù per la gola con estrema facilità. All’uopo, consigliamo di aggiungere allo yogurt bianco almeno 2 cucchiai di miele.

Alcuni cibi possono aiutare ad alleviare il dolore e l’irritazione associata al mal di gola: ad esempio il gelato, morbido, fresco e cremoso, è un alimento che può essere tranquillamente consumato quando si soffre di mal di gola. Meglio scegliere i gusti classici di gelato in modo da evitare gusti particolarmente elaborati con all’interno pezzi di cioccolata o granelle che potrebbero infastidire la gola.

Mal di gola: i rimedi naturali

Alcuni rimedi naturali possono aiutarci a combattere le insidie del mal di gola e a tornare presto in ottima forma. E allora, come non citare i fiori di Bach? L’Agrimonyè utile a tutte quelle persone che tendono a rifugiarsi in se stesse e a non aprirsi con gli altri poiché temono il loro giudizio rischiando di annientare la propria reale volontà sia nei rapporti di amore che di lavoro. Il Centaury è consigliato similarmente a chi non è in grado di dire di “no”, a chi si abbandona alle scelte altrui per accontentare gli altri. Due rimedi adatti a chi deve affermare la propria personalità e i propri desideri.

Per gli amanti delle risorse fitoterapiche ecco qualche suggerimento. Si consiglia il Napellus che è un rimedio indicato nelle prime fasi del raffreddore, se i sintomi sono intensi e si acutizzano improvvisamente. Ricordiamo, ancora, l’Altea, uno dei migliori in caso di grave decorso del mal di gola, dalle notevoli proprietà antinfiammatorie, lenitive e antibatteriche. L’Erisimo, detto anche “erba dei cantanti”, è utile per chi ha bisogno di un’immediata azione antinfiammatoria e antisettica delle vie aeree, ottimo soprattutto nei casi di afonia e disfonia.

Secondo la medicina tradizionale cinese, in caso di male alla gola, bisogna contrastare l’aggressione esterna da parte di freddo e vento lavorando su alcuni punti: il Feng Chi, ossia stimolare la depressione tra i muscoli sternocleidomastoideo e il trapezio contro il vento, per purificare il calore. L’He Gu per rinvigorire il qi intervenendo sul lato radiale dell’indice, all’altezza del punto medio del II metacarpo. Un altro punto importante è il LieQue localizzato sulla doccia radiale, sul tendine del muscolo braccio-radiale, utile per tonificare la discesa del qi. Ancora, lo Ying Xiangcon cui si interviene sul margine inferiore del naso per favorirne l’apertura e sconfiggere così il vento. Infine il Nei Ting che si trova dietro il bordo della membrana interdigitale fra il secondo e il terzo dito del nostro piede utile per bilanciare l’energia.

Mal di gola: consigli

Chi soffre di mal di gola ricorrenti può trarre sicuro giovamento dall’utilizzo di un vaporizzatore oppure di un umidificatore posto preferibilmente nella propria camera da letto. Ancora, chi soffre di mal di gola dovrà assolutamente evitare di fumare o, comunque, di inalare il fumo passivo: entrambi i comportamenti, infatti, possono portare ad un peggioramento del mal di gola.

Articoli correlati