Quali sono i vantaggi degli impianti zigomatici

Gli impianti zigomatici costituiscono senza dubbio una valida soluzione per chi si trova ad avere problemi di masticazione in seguito alla perdita di alcuni denti. Si tratta infatti di una soluzione estremamente valida per aiutare a ritrovare il sorriso e avere un’arcata dentaria normale. Tali impianti costituiscono una soluzione molto interessante non solo dal punto di vista estetico ma anche da quello funzionale. Gli impianti dentali possono essere effettuati in presenza di una massa ossea sufficiente: in questi casi è possibile installare un solo impianto per chi ha perso solo un dente oppure più impianti nel caso in cui dovessero mancare due o più denti.

Vediamo adesso nel dettaglio caratteristiche principali e vantaggi degli impianti zigomatici. Essi servono a sostituire la radice del dente e la corona dentale. Inoltre sono indicati per chi ha problemi di masticazione e devono essere in grado di supportare la pressione che viene esercitata durante questo processo. È bene sapere inoltre che se i denti sono stati persi da molto tempo si potrebbe verificare il riassorbimento dell’osso alveolare. Quest’ultimo costituisce l’osso che sta intorno ai denti. Quando non si effettua l’atto della masticazione da diverso tempo esso potrebbe essere riassorbito e non potrebbe essere possibile dunque inserire un impianto dentale. L’insufficienza ossea un tempo si risolveva con l’innesto osseo ma si tratta di un metodo caduto in disuso e sostituito dagli impianti zigomatici.

Intervento sicuro e non invasivo: i benefici

Scegliere gli impianti zigomatici rappresenta senza dubbio una valida soluzione dal momento che sono tanti i benefici che possono apportare. Uno di questi è senza dubbio il fatto che non bisognerà subire un ulteriore intervento chirurgico dal momento che non ci sarà bisogno di alcun innesto osseo. Spesso gli interventi chirurgici possono spaventare, ma in questo caso non sarà necessario effettuarli. Bisogna ricordare inoltre che rispetto all’intervento dell’innesto osseo, quello dell’impianto zigomatico è senza dubbio molto meno invasivo. Un altro grande vantaggio che non bisogna sottovalutare riguarda poi il tempo di guarigione. Con questo sistema infatti si impiegherà pochissimo tempo per riprendersi al meglio, rispetto invece al caso dell’innesto osseo che di solito prevede un tempo di guarigione di molti mesi.

Quando si ricorre a un intervento di innesto osseo il paziente deve indossare una dentiera mobile fino a quando non è pronto l’innesto: in questo caso invece non ce ne sarà alcun bisogno. In un solo giorno inoltre sarà possibile masticare nuovamente in maniera naturale e avere una protesi fissa che permetterà di sfoggiare un sorriso perfetto. Questa operazione inoltre non provoca alcun dolore o fastidio al paziente: sono in tanti ad avere paura di andare dal dentista proprio per questo motivo, ma con l’impianto zigomatico anche questo disagio potrà essere superato. Tra i molti vantaggi di ricorrere agli impianti zigomatici bisogna poi ricordare la stabilità: una volta inserita la protesi infatti quest’ultima resterà ben fissa e non darà alcun fastidio. Generalmente gli impianti da inserire nella mascella posteriore sono due mentre quelli nella parte anteriore possono variare da due a quattro.