Disabilità: quali sono i suoi ausili?

ausili-disabili




Per disabilità si intende qualsiasi persona che non possiede determinate capacità motorie o fisiche che possono portare ad un ridotto o uno svantaggio sociale. Fornendo per chi lo ha uno svantaggio di tipo sia sociale quindi sia nella vita di tutti i giorni ma anche nel mondo lavorativo possono procurare un ulteriore svantaggio previsto dalla legge 104/92. Per queste persone aziende producono, come Sollevati, ausili per disabili di diversa entità atti a migliorarne la vita e aiutare il recupero dell’autonomia.

Inoltre, bisogna saper distinguere i termini di disabilità ed invalidità, spesso erroneamente confusi.

Il disabile è colui che ha problemi di entità elevata e per questo motivo ha molta difficoltà nell’inserirsi nella società. Sia nel campo del lavoro che nella vita attuale di tutti i giorni.

L’invalidità, rispetto alla disabilità risulta più lieve, e può essere di vario tipo. Come per esempio chi ha avuto un distacco dalla retina, in un occhio, in parte risulta invalido per la sua mancata capacità visiva. Si possono usufruire di vantaggi o permessi o congedi da punto di vista lavorativo. Favorendo l’agevolazione anche dal punto di vista lavorativo nel caso si abbia bisogno di un consulto medico per un eventuale controllo.

Sia l’invalidità che la disabilità sono riconosciuti dalla legge 104/92.

Gli ausili per i disabili

Questi sono semplicemente strumenti atti a migliorare il movimento o determinate azioni per persone portatrici di un handicap. A seconda delle esigenze possono essere scelti diversi ausili, di tipo tecnico/motorio, per la mobilità, informatici ed ausili per l’accessibilità ambientale.

Ognuno svolge una determinata funzione., scopriamole assieme.

Ausili tecnici e per la mobilità

Gli ausili tecnici si suddividono in diverse categorie, tra cui ci sono presidi per la deambulazione, che vengono utilizzati per migliorare l’equilibrio della persona disabile, come per esempio i deambulatori.

Si possono ricordare anche gli strumenti per la stabilizzazione che vengono utilizzati per mantenere la posizione eretta e le carrozzine, le quali vengono utilizzate invece per facilitare lo spostamento quando la persona che possiede una disabilità più grave.

I sistemi di postura e antidecubito aiutano alla persona avente un handicap a mantenere una posizione più confortevole. Ausili per trasferimenti esiste in questa categoria una vasta gamma di prodotti per facilitare i movimenti della vita quotidiana. Fanno parte di questa categoria: piedistalli, dischi girevoli, tavolette, teli scorrevoli. Per l’igiene personale esistono guaine, sacche, pannolini utili per chi soffre di incontinenza.

Anche per chi non riesce a mangiare sono stati creati delle apposite posate per poter effettuare i pasti in modo più pratico. Sono un’ottima alternativa per chi non può praticare una vita normale, favorendo e migliorando così la loro giornata. Per chi desidera tornare alla normalità e facilitare di più i movimenti anche per le piccole cose gli ausili sono la soluzione migliore per tutti.

Ausili per la comunicazione per persone disabili

Gli ausili informatici sono specifici per la comunicazione e la reperibilità del disabile. Favorendo così la comunicazione. In questa categoria troviamo accessibilità ai computer dispositivi di input e output. I disposti di input vengono utilizzati strumenti che devono sostituire tastiere e mouse , per questo sono state create delle tastiere alternative per aiutare il disabile o alcuni dispositivi di riconoscimento vocale. I sistemi di output sono sintesi vocale di riconoscimento, sintesi dell’ingrandimento del software e molti altri.

I sensori vengono utilizzati per trasformare l’energia meccanica in un segnale elettrico esistono differenti sensori in base alle tipologie si distinguono sia per forma , dimensione, colore, forza di funzionamento e feed bak.

Infine per chi non può comunicare esistono dei comunicatori, se si intende la comunicazione vera e propria viene spesso effettuata come detto in precedenza da pc e software alternativi . Ci sono due tipologie di comunicatori: comunicatori alfabetici dove è necessario scrivere mentre nei comunicatori simbolici basta una icona per comunicare.

Tutte le attrezzature citate sono un ottimo supporto per facilitare tutte le azioni per chi purtroppo possiede questi handicap, che seppur piccoli o grandi apparecchi, possono essere utili per molteplici funzioni. Sono utili per il movimento, per chi non si può muovere, sono state ideate delle apparecchiature speciali per poter far in modo di far condurre a chi ha questo tipo di problema una vita più attiva e più normale. Inoltre, per chi è disabile ed è amante dello sport nella vita quotidiana e non vuole rinunciare alla propria passione, sono state create apposita degli apparecchi utili e pratici per non fargli rinunciare allo sport e per poter praticare una vita sedentaria.

Articoli correlati