Tenersi sani e in forma in ufficio

sani-e-in-forma-in-ufficio

Tenersi sani e in forma in ufficio per molti è davvero difficile. C’è chi associa il luogo di lavoro allo stress, all’ansia, insomma al lavoro e basta e di certo non ad una opportunità per stare bene. Ma la verità è che si passa al lavoro buona parte della giornata e quindi è bene cercare di rendere produttivo e soprattutto salutare la permanenza in ufficio. Ma come si fa? Nonostante sembri un paradosso, esiste qualche trucco per tenersi in forma in ufficio grazie ad esempio alle regole della corretta idratazione (che non è mai da sottovalutare) e della discreta ginnastica tonificante per braccia e per gambe, che si può fare tranquillamente dalla propria postazione di lavoro.

Tonificarsi non è difficile, lo si può fare con la massima discrezione anche quando si è seduti alla scrivania.
Ecco gli esercizi perfetti per farlo: per tonificare le braccia allontanate leggermente la schiena dallo schienale, mantenendo le mani impugnate ai braccioli della sedia, tenendo i piedi a terra. Fate leva sulle braccia e sollevati dalla sedia, tenendo gli addominali contratti. Ripetere per dieci volte.

Per tonificare le gambe, coi piedi affermate le gambe posteriori della sedia, cercate di stendere le gambe; rimanete in posizione per 20 secondi, quindi rilassate i muscoli. Ripetete per cinque volte.
Per tonificare l’addome, appoggiate la schiena allo schienale della poltrona. Quindi piegate piano le gambe, avvicinatele più che potete al busto, tornate in posizione. Ripetete 10 volte. Se invece volete fare lavorare un po’ i glutei, allora seduti sulla sedia contraeteli ritmicamente e rilassate, ripetere per trenta volte.

Vi serve un po’ di stretching perché vi sentite un po’ stanchi e avete dei dolori dovuti alla postura? Per la schiena, rimanete seduti, sguardo avanti, sollevate le braccia in alto tenendole tese e allungatele come se doveste prendere qualcosa che si trova in alto. Eseguite per 15 secondi e quindi ripetere due volte.
Per la cervicale, rilassate braccia e spalle, tenete la schiena ben dritta, flettete la testa avanti cercando di toccare il collo col mento. Tenere la posizione 5 secondi e ripetere cinque volte.

Idratarsi in ufficio è importante

Per stare bene quando si lavora, è necessario anche bere acqua a sufficienza. Purtroppo molte persone non prendono in considerazione questo punto, e ritengono che sia sufficiente fare una pausa caffè e sgranchirsi le gambe ogni mezz’ora per sentirsi bene. L’idratazione invece è importante e se manca anche il cervello si sente stanco, affaticato, manca la concentrazione e di conseguenza non si riesce a lavorare.

Ecco perché è bene mantenere la giusta idratazione bevendo spesso, a tal proposito – se nel vostro posto di lavoro non sono presenti gli appositi distributori d’acqua per l’ufficio – vi consigliamo di prendere la buona abitudine di tenere sempre una bottiglia d’acqua sulla vostra scrivania in modo da averla sempre a portata di mano.

Spesso al lavoro si approfitta della pausa caffè per sgranchire le gambe: quello che si ignora è che il caffè è un disidratante. Inoltre eccita ma non è ideale per il benessere del corpo. Per ogni caffè che bevete, dovreste bere anche 3 bicchieri di acqua: potete quindi cominciare a sostituire la pausa caffè con una pausa per un bel bicchiere d’acqua. I benefici che la corretta idratazione comporta per il corpo sono veramente tantissimi e spesso vengono ignorati. Ad esempio bere molta acqua, almeno un buon bicchiere all’ora, permette di rilassarsi, di favorire la concentrazione, di lavorare meglio: si tratta del risultato di uno studio appena pubblicata della Universiy of East London. L’acqua ha anche molti altri benefici, come per esempio il fatto che aiuta a depurarsi di tutte le tossine, a stare meglio, combatte la ritenzione, e inoltre garantisce subito una sensazione di benessere.

Articoli correlati